Primo comandamento: rimboccarsi le maniche

NOTA: Questo post l’ho scritto l’anno scorso. Ma  non l’ho mai pubblicato. Visto che va benissimo anche a distanza di un anno, lo lascio così…

C’è la crisi, e il governo non fa niente, e il comune non spala la neve e non raccoglie i rifiuti, e aboliamo le provincie e le regioni accorpiamole.

Il vero problema è che non siamo più capaci di fare le cose da soli… qui sta la chiave di tutto.

Oggi tutti son bravi a lamentarsi, ma quanti si rimboccano le maniche per risolvere VERAMENTE i problemi?

Nevica? Lamentiamoci col Comune perchè non spala la neve!
E’ sbagliato l’approccio. Diamoci da fare in prima persona, spaliamo ognuno il suo pezzettino. Giusto far notare le cose che non vanno alle varie amministrazioni preposte, ma PRIMA risolviamo il problema, POI picchiamo i pugni sul tavolo “giusto”.
Esistono degli oggetti altamente tecnologici chiamati “pale” e “catene da neve”: i primi servono per uscire di casa, i secondi servono per non rimanere bloccati come dei pirla nella prima salitina che ti trovi davanti…

E se non sai montare le catene, niente patente di guida…