Buon 2019!

Indovinami, indovino,
Tu che leggi nel destino:
L’anno nuovo come sarà?
Bello, brutto o metà e metà?
Trovo stampato nei miei libroni
Che avrà di certo quattro stagioni,
Dodici mesi, ciascuno al suo posto,
Un carnevale e un ferragosto,
E il giorno dopo il lunedì
Sarà sempre un martedì.
Di più per ora scritto non trovo
Nel destino dell’anno nuovo:
Per il resto anche quest’anno
Sarà come gli uomini lo faranno.

Gianni Rodari

Buon anno 2019 a tutti, che sia come lo volete, fatelo bello, mi raccomando!

5 cose della settimana 44 – Buono a sapersi

La scorsa settimana mi è scappato un post in più… adesso ci metto i numeri delle settimane.

  • Secondo GoodReads ho 200 libri nella mia “biblioteca virtuale”. Secondo Anobii, 197. Strano, di solito li tengo allineati… In ogni caso, sempre troppi libri belli da leggere e troppo poco tempo…
  • RunAnEmpire. Fitness e gaming nella stessa App. giochino carino per trovare qualche motivazione in più per andare a correre. Poco diffuso in Italia… sto spadroneggiando conquistando castelli ovunque nella mia zona…
  • E’ morta Sara Anzanello. Pallavolista, centrale, nazionale italiana e oro ai mondiali 2002. Muore a 38 anni per una leucemia. E niente, andate a donare… non costa molto, anzi niente.

    “Non so per chi, ma so perchè”.

  • Tra una vicissitudine e l’altra, alla fine alla Lake Garda Marathon non ci sono andato. Visto che la maratona comunque l’hanno sospesa e hanno fatto fare a tutti la 30 km, non è un gran danno. Ho spostato all’anno prossimo, l’appuntamento è solo rimandato… 20 ottobre 2019
  • Maltempo e pioggia… e un po’ di fifa… però ho scoperto che esiste un servizio della Protezione Civile a cui si possono segnalare eventi critici: Sala di Protezione Civile regionale, telefono 800.061.160 – mail cfmr@protezionecivile.regione.lombardia.it Buono a sapersi!

Facebook di nuovo nei guai: 50 milioni di account violati

Continua la rubrica TechCafé su ValserianaNews, giornale on-line della Val Seriana e Val di Scalve.

Parliamo di nuovo delle disavventure di Facebook

Facebook di nuovo nei guai: 50 milioni di account violati

Non finiscono mai i guai per il colosso in blu: non sono ancora terminati i “disagi” per il ruolo di Facebook nella campagna di disinformazione per le elezioni presidenziali del 2016, né i danni per lo scandalo Cambridge Analytica, che arriva la tegola di un “hack” ai suoi danni.

Facebook ha dichiarato che nel pomeriggio del 25 settembre 2018 i suoi tecnici hanno scoperto una “questione di sicurezza” che riguardava circa 50 milioni di utenti.

Dei non meglio precisati “malintenzionati” (quelli che vengono comunemente definiti “hacker”) hanno scoperto e utilizzato una vulnerabilità presente nella funzione “Visualizza come”.

Questa funzione normalmente consente di vedere come appare il proprio profilo quando visitato da altri utenti, per controllare per esempio se una fotografia o un contenuto che abbiamo impostato come “privato” o “visibile solo agli amici” abbia effettivamente acquisito correttamente questa impostazione.

Nel caso della vunerabilità, invece, gli hacker hanno potuto prendere possesso dell’access token, il “gettone” che equivale alla chiave digitale che mantiene gli utenti collegati a Facebook senza richiedere la password ogni volta che si usa l’app.

L’articolo completo lo trovate qui: TechCafé – Facebook di nuovo nei guai: 50 milioni di account violati