Ministro Brunetta e l’anti-assenteismo

In questi giorni vengono sbandierati dalle maggiori testate giornalistiche (specialmente il Corriere della Sera qui e qui) gli effetti del decreto del ministro Brunetta contro l’assenteismo.

speravo non fosse l’ennesima prova di giornalismo male informato, ma invece ne ho avuto la conferma leggendo questo post: L’effetto Brunetta e’ una bufala

Analizzando statisticamente i dati forniti dal ministero stesso, emerge che le conclusioni sul fatto che l’assenteismo sia stato ridotto anche del 50% sono quanto meno ottimistiche: campioni non rappresentativi, confronto tra dati raccolti in maniera diversa, nessuna analisi statistica, fanno sicuramente pensare ad un desiderio di mostrare risultati positivi “a tutti i costi”.

Non parlo di malafede, ma sicuramente di una certa incompetenza (come si fa a confrontare mele e pere?? dati di periodi diversi e raccolti in modo diverso?) e di un po’ di voglia di rendere fumosi questi dati.

Prendendo le parole di Luca Neri dal post citato:

Fino al 2006 si dispone di dati complessivi, riferiti alle assenze effettuate in tutta la PA su base annua. Per il 2007 e il 2008 si confrontano i dati del bimestre giugno-luglio di 30 aministrazioni selezionate dal ministero.
Inoltre il ministero non ci fa sapere come sono state selezionate queste amministrazioni. Sono quelle che hanno volontariamente consegnato i dati? O sono state avvisate in anticipo che sarebbero state monitorate?  In entrambi i casi e’ possibile che siano state quelle piu’ virtuose a fornire le informazioni necessarie.

Insomma ci danno delle conclusioni tratte però in modo non rigoroso, e baste su dati veri ma raccolti ogni volta con logiche e modalità diverse.

Anche questa è Italia…

Advertisements

2 pensieri su “Ministro Brunetta e l’anti-assenteismo

  1. Ti parlo da impiegato comunale: non è cambiato letteralmente un cavolo se non che adesso quando arrivano agli sportelli la gente pretende con foga e a volte arrivano a dirti: “dai, che non hai nulla da fare…” o arrivano lettere anonime ai vigili fra le quali si leggono frasi tipo “voi soliti fannulloni”.

    Come vedi Brunetta ha avuto i suoi effetti, ma non certo quelli da lui stesso sbandierati…

    yours

    fannullone

  2. Sapevo che ti saresti sentito tirato in ballo!
    Aspetta di fare un giorno di malattia, che vedi! Per risparmiare i 15 euro che costa la tua giornata di malattia ne spendono 60 per mandarti il “controllo”.

    Anche questa è Italia (mi sento molto Gabibbo quando scrivo sta cosa)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...