La musica è doping

Nel mio piccolo ho appurato questa grande verità: la musica è dopante!

Da quando ho comprato l’iCoso lo uso per ascoltare un po’ di musica durante le mie uscite di corsa mattutine.
Devo ovviamente stare molto più attento durante quei tratti di strada che percorro su asfalto (di solito tolgo un auricolare) anche se alle 6:00 del mattino non c’è proprio così tanto traffico.

Però l’effetto sui miei tempi è devastante: da 6:30 al km sono passato a 5:55 al km in una settimana… e infatti arrivo a casa molto più “provato”!

Capisco perché alla vigilia della maratona di New York  del 2007 erano stati proibiti gli auricolari dalla federazione americana di atletica: le cuffie fornirebbero un “vantaggio agonistico”.

Per ora corro con la musica, quando sarò sufficientemente motivato e concentrato sul correre, sul ritmo, sulle sensazioni, allora tornerò alla corsa “nature”.

Fino ad allora, l’iCoso riprodurrà Avenged Sevenfold e Nightwish!

One thought on “La musica è doping

  1. è verissimo! la musica è “dopante”! Ricordo benissimo la vigilia della maratona di New York nel 2007, che definirono tutti i lettori apparecchi dopanti, in pratica è vero.. il ritmo della musica dovrebbe stimolare la mente durante l’attività fisica, io l’ho provato in bicicletta ed è un ottimo aiuto nelle salite!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...