Ma quante rotonde!

Hey Robert Johnson scià che vèmm scià che vèmm
Comacchio non è la Louisiana ma i zanzar i henn püssèe catiiv
gnanca el diavul el se fa vedè quaand l’è scià l’ura del tramuunt
e non temere per il crocevia che che in Italia urmai i henn tücc rondò

[Davide Van De Sfroos – Il camionista Ghost Rider]

Spesso mi chiedo come ho fatto a prendere la patente sbagliando clamorosamente una rotonda (o rotatoria, come correttamente va chiamata), e mi rispondo che al tempo (eh si, sono passati 20 anni!) le rotonde in Val Seriana non le avevamo mai viste, così come c’erano pochissimi semafori.

Oggi invece ci sono rotonde ovunque, dove servono ma anche e soprattutto dove sono inutili, dove non c’è lo spazio per farle e allora gli “architetti urbani” si inventano le peggio cose, dalle rotonde in discesa, alle rotonde assolutamente scentrate rispetto alla strada, alle rotonde doppie…

Date un occhiata a queste, a Gazzaniga e lungo la statale della Val Seriana a Casnigo:

Le immagini di Street View non rendono, ma la seconda è veramente fuori dall’asse della strada principale e moooolto in discesa.

Ma quante sono? In totale credo non lo sappia nessuno, ma per la gioia degli automobilisti, il signor Garmin, che deve tenere aggiornate le mappe dei suoi navigatori, ha contato le nuove rotonde nate negli ultimi 18 mesi (da ottobre 2010 a marzo 2012). Tenetevi forte:  in Italia ci sono 11.918 nuove rotonde !! Di questo passo i tratti rettilinei diventeranno una rarità!

Ma a parte l’obbrobriosità di certe costruzioni architettoniche, alla fine il problema vero è che gli italiani in auto, le rotonde non le sanno affrontare. Nel caso vi foste dimenticati come si fa:

  1. Entrando in una rotonda, freccia a sinistra
  2. Se esco alla prima uscita, freccia a destra
  3. Se esco ad una qualsiasi altra uscita, mantengo la freccia a sinistra fino ad arrivare all’uscita precedente a quella dove devo uscire. Passata quella, metto la freccia a destra.

E non dite che non vi ho avvertito!

3 thoughts on “Ma quante rotonde!

  1. Haha…che bel post! Ma davvero ci sono tutte quelle nuove rotatorie? E caspita! Le rotonde, o rotatorie che dir si voglia, sono sempre un pasticcio.
    Che faccio, vado non vado? Aspetto? E’ il mio turno?
    Ecco, così!
    Buona settimana Igor!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...