Ciao Oscar

Ci sono persone che nella vita ti passano accanto per poco tempo ma delle quali conservi un ricordo o un immagine.
Quando i ricordi sono quelli dei primi anni di scuola non sono nemmeno così nitidi.
E ti viene da scriverli, perché già non ricordi cosa hai mangiato per cena, e non vuoi correre il rischio.

Ieri ho letto la notizia della scomparsa di Oscar e ho faticato a tirar fuori dai cassetti nascosti della memoria questi ricordi polverosi, di bambini che per un paio d’anni, forse più forse meno, hanno frequentato la stessa classe delle elementari. Quell’amore – odio che c’è a sette anni, quando si sta bene insieme ma ci si tiene il muso per tutti i piccoli screzi, del perché giochi con gli altri e non con me, del papà che era super perché lui suonava, della casa in Campella…
Poi Oscar e la sua famiglia cambiarono casa, scuola, paese. Scoprire ora che la musica, in modi completamente diversi, ha guidato le rispettive vite fa un po’ male pensando a quello che ‘poteva essere’, alle strade separate che forse, per un tratto un po’ più lungo, potevano andare insieme.
È strano pensare che nelle bande, che pure hanno avuto un peso importante nelle nostre vite, in questi 44 anni non ci siamo mai incrociati.

Ciao Oscar, ti ricordo così, coi nostri cappottini anni ’70 e le cartelle in simil-cartone e le palle di neve e la strada fatta a piedi, insieme, da scuola a ‘crusivià’…
Chissà se anche lassù c’è da suonare…

Annunci

Where ARE U, l’app di “sicurezza” del 112

Continua la rubrica TechCafé su ValserianaNews, giornale on-line della Val Seriana e Val di Scalve.

Il numero 9 presenta un App di “sicurezza” particolare

Where ARE U, l’app di “sicurezza” del 112

Hacker, PC colpiti da virus, problemi con WiFi e bluetooth ci sembrano eventualità molto rare e “virtuali”. Ma ci sono anche problemi concreti e reali che possiamo gestire meglio con un app.

In questa rubrica parliamo spesso di sicurezza informatica, di programmi “hackerati” o di malintenzionati che possono prendere possesso del nostro PC o smartphone a nostra insaputa. Ma ci sono minacce e problemi di sicurezza più concreti: furti, incendi, incidenti stradali o sul luogo di lavoro.

Per fronteggiare queste “minacce”, molto più frequenti di quelle informatiche, ci viene incontro l’app ufficiale di AREU, l’Azienda Regionale Emergenza Urgenza che ha il compito di gestire e far evolvere il sistema di emergenza e urgenza sanitaria sul territorio.

L’articolo completo lo trovate qui: TechCafé – Where ARE U, l’app di “sicurezza” del 112

Le ultime novità di Whatsapp

Continua la rubrica TechCafé su ValserianaNews, giornale on-line della Val Seriana e Val di Scalve.

Il numero 8 riguarda le ultime funzioni introdotte in Whatsapp

Le ultime novità di Whatsapp

Per stare al passo con la concorrenza, Whatsapp introduce alcune novità, dedicate a chi ha genitori apprensivi o ha tante chat e fa spesso confusione.

Come ogni App che si rispetti, anche la più famosa tra le applicazioni di messaggistica spesso aggiunge nuove funzioni al suo corredo già ricco. Le ultime novità in ordine di tempo sono la possibilità di condividere la posizione in tempo reale e quella per cancellare un messaggio dalla chat.

L’articolo completo lo trovate qui: TechCafè – Le ultime novità di Whatsapp

Attenzione ai virus nei programmi di pulizia del PC

Continua la rubrica TechCafé su ValserianaNews, giornale on-line della Val Seriana e Val di Scalve.

Il numero 7 è on-line!

Attenzione ai virus nei programmi di pulizia del PC

Non si può mai stare tranquilli nel mondo dell’informatica: CCleaner, il popolare programma di ottimizzazione e pulizia del PC è stato “hackerato” e programmato per diffondere malware.

Non si deve mai abbassare la guardia, in informatica come altrove. Quando si scarica un software affidabile, molto diffuso, dal suo sito ufficiale e lo si installa sul PC si pensa di essere al sicuro.

Non è stato così per CCleaner, software dell’azienda Piriform recentemente acquisita da Avast, famoso produttore di antivirus.

L’articolo completo lo trovate qui: TechCafé – Attenzione ai virus nei programmi di pulizia del PC

Bluetooth sempre acceso? Forse è meglio di no…

Continua la rubrica TechCafé su ValserianaNews, giornale on-line della Val Seriana e Val di Scalve.

Il numero 6 riguarda le gravi vulnerabilità scoperte nel protocollo Bluetooth che potrebbero essere un buon motivo per non tenerlo sempre acceso…

bluethootBluetooth sempre acceso? Forse è meglio di no…

E’ di qualche giorno fa la notizia che il protocollo bluetooth ha delle vulnerabilità critiche che permettono a un malintenzionato di prendere il controllo degli apparecchi con il bluetooth attivato.

Cosa c’è di più comodo che sedersi in auto e, grazie alla tecnologia Bluetooth, poter fare una chiamata dal vivavoce dell’autoradio senza dover nemmeno togliere il telefono dalla tasca? Oppure appena rientrati a casa poter ascoltare la musica con un altoparlante Bluetooth connesso col telefono?

Gli apparecchi con tecnologia Bluetooth sono effettivamente comodi, così comodi che spesso ci dimentichiamo, una volta configurato, che il Bluetooth rimane sempre acceso. Qualche giorno fa sono state rese pubbliche una serie di vulnerabilità del protocollo Bluetooth che potrebbero crearci qualche grattacapo e darci qualche pensiero.

 

L’articolo completo lo trovate qui: TechCafé – Bluetooth sempre acceso? Forse è meglio di no…